Sede

INGROSSPLAST SRL
VIA ROVEREDO 10/b

33170 PORDENONE

Tel. +39 0434555135
Fax +39 0434367431
E-mail info@ingrossplast.com

Orari di apertura

Mattino: 08,00 - 12,00

Pomeriggio: 14,00 - 18,00

 

Lavorate in un cantiere stradale ?

Noi abbiamo i materiali per Voi!      Venite a trovarci a PORDENONE - Chiamate il numero  +39 0434 555135     o compilate il nostro:           modulo online 

Eventi & News

Visitate la pagina eventi & news   di INGROSSPLAST SRL  C'è sempre qualche novità!

INGROSSPLAST SRL
INGROSSPLAST SRL 

novità 

MULTI/JOINT®  +GF+  GEORG FISCHER

 

Un giunto per ogni tubazione Sistema antisfilamento DN50 - DN600

 

Giunti universali per la distribuzione di acqua e gas

Il sistema MULTI/JOINT® permette di collegare tubazioni di diverso diametro esterno e/o materiali diversi, nei range da DN50 a DN600. Sia che si voglia collegare tubi in ghisa, ferro, acciaio, PE, PVC o cemento amianto, il MULTI/JOINT® offre un’installazione facile, affidabile e duratura. Con un range fino ad un’estensione massima di 43 mm, il MULTI/JOINT® ha tutte le certificazioni per uso acqua e gas. Per tutte le figure fino al DN300 incluso, il sistema MULTI/JOINT® è

anche antisfilamento.
Questo rende obsoleti ulteriori supporti di fissaggio, risparmiando così in materiali e scavi extra, e cosa più importante, il risultato è una giunzione molto più sicura. In questo modo si riduce la gestione del magazzino e non si perde tempo nella ricerca del giunto adatto.

Un giunto che va bene per tutto, il sistema di giunti MULTI/JOINT®

 

                     TECNOVIELLE SPA

  • presenta         " SUPERFILTER "

  • Filtro ispezionabile con chiusura a sfera

  • Evita l'installazione di 2 valvole a sfera 

  • Bassa perdita di carico

  • Spazi e tempi di montaggio ridotti

  • Disponibile nelle misure da 1/2 - 3/4 - 1" - 1"1/4 - Previsto l' ampliamento fino a 4"

  • Brevetto Internazionale

Attenzione............

  • Sono disponibili in magazzino i nuovi superperformanti climatizzatori "Hitachi "

  • Hitachi dispone di un’ampia gamma di condizionatori d’aria per abitazioni e piccole strutture commerciali, tra cui modelli da 1.6 fino a 8.00 kW esclusivamente per raffreddamento e pompe di calore, oltre a sistemi con inverter mono- e multi-split.

  • In questo periodo abbiamo delle offerte interessanti!

Corsi di formazione

  • 2016 - Corso di saldatura PEHD  

Febbraio 2017 - Corso di saldatura PEHD - Apeiron Srl - Milano

  • Prossimo corso di saldatura Pehd ad aprile 2017, sono aperte le iscrizioni, informatevi

News!!!!........news!!!!.......news!!!!

Regolatori a Vortice   "UFT"

Il problema                  

  • Dovendo realizzare sistemi fognari per acque nere, miste o bianche, spesso è enecessario realizzare vasche scolmatrici con la regolazione della portata in uscita. Stesso discorso vale per le vasche di laminazione che consentono, in funzione delle esigenze locali, scarichi estremamente ridotti.
  • Tradizionalmente la regolazione delle portate avviene utilizzando il teorema Torricelli, riducendo la sezione delle tubazioni di scarico. Stesso principio è utilizzato per i sistemi “a ghigliottina” che riducono la sezione della tubazione di scarico.
  • La riduzione della sezione di scarico comporta problemi determinando frequenti occlusioni con conseguenti necessità di onerosi interventi manutentivi (con autospurgo) e in aggiunta, nel caso “ghigliottine”, delle manutenzioni e riparazioni delle parti in movimento.
  • L'utilizzo di regolatori a vortice consente di ovviare ai problemi sopra evidenziati.
  • I regolatori sono realizzati in acciaio inossidabile, sono ispezionabili e ventilati. Sono dotati di un ingresso ed una uscita posta sul fondo. La sezione di scarico è sempre uguale o maggiore di quella d'ingresso.
  • In condizioni di normale afflusso l'acqua entra ed esce senza problemi. All'aumentare della portata e del battente all'interno del vortice si formano correnti a spirale con la formazione di una colonna d'aria, in corrispondenza del foro di uscita, che oppone resistenza al deflusso.
  • La resistenza idraulica che si crea è circa pari a quella di un foro avente un sesto della sezione di scarico. Sta a dire che la sezione di scarico della valvola a vortice è di 5/7 volte maggiore rispetto a quella risultante dal teorema Torricelli.
  • Può essere utilizzata per scarichi fognari neri, misti e bianchi. Può precedere una collocazione secca, semisecca e asciutta. Può essere fornita già premontata in vasca.

Vantaggi 

  • Nessuna parte meccanica in movimento, nessuna energia ausiliaria per funzionamento, elevate sezioni libere di scarico, elevata precisione nella regolazione portata, costruzione compatta esente da corrosione, non soggetto a usura, elevata sicurezza funzionale, portata allo scarico modificabile anche a posteriori, riduzione del volume di invaso a monte, scarico arricchito con ossigeno, montaggio semplice e veloce, messa in funzione non necessaria, garanzia funzionamento 10 anni, molte migliaia di installazioni attualmente attive.
 

Referenze 

  • Sono installati nel mondo migliaia di regolatori di portata a vortice.

Depuratori biologici    SBR - VASCHE IMHOFF

 

NEUTRAsbr

 

 

Il Problema  

 

Gli scarichi civili domestici ed industriali rappresentano una delle principali fonti di inquinamento delle risorse idriche e del suolo. L'apporto inquinante di tali reflui deriva normalmente da concentrazioni variabili di sostanze organiche, di azoto ammoniacale e nitrico, di fosfati e materiale solido, sia disciolto sia in sospensione.  

 

 

 

 

E' necessario, pertanto, un trattamento prima dello scarico in acque superficiali, in fognatura, in acque suoperficiali o nel suolo. Quando l'insediamento è allacciato alla pubblica fognatura o nel caso di scarichi (non allacciati) di quantità limitate, il trattamento consiste in un semplice pretrattamento con fossa Imhoff (ed eventuale subirrigazione). Negli altri casi si installano  depuratori biologici.

Gli  impianti sino 50 AE devono essere certificati di ente terzo notificato come da UNI EN 12566 (per efficacia, impermeabilità, modalità di costruzione, bassi consumi energetici, semplicità di manutenzione). Dal 1° luglio 2013 è obbligatoria la dichiarazione di prestazione secondo regolamento EU 305/2011. I nostri impianti hanno già conseguito la certificazione UNI EN 12566 e sono dotati di dichiarazione di prestazione e marchiati CE. 

 

Norme di riferimento

Decreto Legge 152/99 e successive modifiche e integrazioni stabilisce precisi valori per lo scarico di reflui in acque superficiali, fognatura e suolo. In particolare, nel caso di liquami di natura civile si devono osservare i limiti previsti per: COD, BOD5, pH, colore, odore, solidi, composti dell'azoto e del fosforo.
La norma italiana UNI EN 12566 fissa i criteri di costruzione, efficacia e certificazione degli impianti di depurazione per acque nere.

 

Fosse Imhoff

Le fosse Imhoff proposte sono monoblocco e coprono una gamma che va dai 4 ai 200 AE.Impianti NEUTRAsbr (Sequencing Batch Reactor) : una soluzione efficace

Gli impianti NEUTRAsbr sono certificati in conformità alle norme UNI EN 12566. Il sistema NEUTRAsbr sequenziale, frutto della continua ricerca dei laboratori MALL, utilizza le più moderne tecnologie disponibili. E' un impianto a fanghi attivi a flusso discontinuo con fasi sequenziali. Il ciclo di trattamento, programmato con centralina Siemens alloggiata all’interno dell’armadio comandi, prevede:

 

 

Vasca ossidazione e armadio comandi

 


a) l’accumulo del refluo in ingresso in idoneo volume di stoccaggio; 
b) la fase primaria di trattenimento delle frazioni solide sedimentabili e di quelle flottanti che riduce il carico inquinante del 33% circa; 

c) l’alimentazione del refluo al reattore biologico con air lift collegato alla soffiante; 
d) l’insufflazione alternata di aria nel reattore tramite un diffusore collegato ad una soffiante posta nell’armadio. Si sviluppano così nel liquame ceppi batterici diversificati che, aggregatisi in fiocchi di fango attivo, riducono efficacemente il carico organico, l’azoto nitrico ed il fosforo;

e) l’avvio del fango attivo in eccesso al comparto di sedimentazione primaria o ad apposito silo di accumulo, tramite air lift collegato alla soffiante; 

f) la separazione del fango attivo dall’acqua chiarificata avviene in modo ottimale. I processi di sedimentazione non sono ostacolati dall’afflusso di nuovo refluo e avvengono in una situazione di totale quiete; 

g) lo scarico dell’acqua chiarificata tramite air lift collegato alla soffiante.

 

Terminate queste fasi, il refluo accumulatosi nel frattempo nell’apposito comparto, è convogliato al reattore per l’inizio di un nuovo ciclo di depurazione.
 

 

 

 

Fasi ciclo depurativo

 

Opzioni

Per il trattamento di particolari tipi di refluo l'impianto può essere integrato con sistemi di dosaggio per l'abbattimento del fosforo o da lampade UV per la disinfezione totale dei reflui.

 

Tipologie degli impianti NEUTRA disponibili 

Gli impianti NEUTRAsbr fino a 200 abitanti equivalenti sono preferibilmente di cemento armato. Quelli di taglia superiore (sino a 1200 AE) sono di di PE. Questa scelta è esclusivamente economica, quindi, a richiesta, è possibile fornire impianti di qualsiasi potenzialità con il materiale desiderato.

 

 

Impianti NEUTRAsbr versione c.a.

 

 

Vantaggi

L'assenza di parti meccaniche in vasca (per impianti sino a 200 AE) rende le operazioni di manutenzione semplici ed economiche.

Il consumo elettrico è irrisorio (UNI EN 12566)

L'efficacia è garantita (Marchio CE – UNI EN 12566)

Possibilità di installazione degli impianti  in zone di transito pesante. 

 

 

 

 

Impianti NEUTRAsbr versione PEHD

 

 

Campi di utilizzo 

I campi di utilizzo dei depuratori biologici NEUTRAsbr sono: piccoli insediamenti e comuni sino a 1200 abitanti, alberghi, residence, campeggi, ristoranti, mense, bar, fast food, gastronomie, tavole calde, mattatoi, industrie alimentari, insediamenti civili, zone industriali, depositi materiali, centri sportivi, centri turistici. 

 

 

Home    Chi siamo     Prodotti     Applicazioni     Contatti     Fornitori     Dove siamo

Stampa Stampa | Mappa del sito
© INGROSSPLAST SRL VIA ROVEREDO 10/B 33170 PORDENONE Partita IVA: IT01366820932